Home
NEWS
Il labirinto della verità: cosa sappiamo a 40 anni dalla strage di Ustica

RepTv

Decreto Semplificazioni, via libera del governo ma 'salvo intese': accordo su abuso d'ufficio e opere da commissariare

La carta di Conte da giocare in Ue: “Riforme mai fatte, è una rivoluzione"

Le parole di Morricone: ''Sono morto, vado via senza disturbare'' di C. R. BRUNO
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 4 visitatori online
Nessun utente online
Le vostre ultime foto

 

 

 

 



Ultimi video inseriti
Butera Sicilia
Butera Sicilia
Butera Sicilia

Ricorso al Tar contro il parco eolico offshore PDF Stampa E-mail
Fonte: "Giornaleonline.lasicilia.it", Ed. di Caltanissetta del 5 Aprile 2014, pag.32

Ricorso al Tar contro il parco eolico
Al Comune di Butera dovrebbero andare 250mila euro di royalties per l'attraversamento dell'impianto


Il 24 aprile presso il Tar di Palermo si terrà l'udienza sul ricorso presentato dai Comuni di Gela e Licata contro il via libera concesso dal Ministero dell'Ambiente alla Mediterranean Wind di La Spezia che porterà all'installazione di 38 pale eoliche a poco più di 2 km dalla costa che da Falconara va verso Manfria.
La società ligure ha ormai tutte le autorizzazioni per poter iniziare subito i lavori ed il ricorso al Tar è una delle poche speranze che restano per contrastare un progetto invasivo e non voluto dalle popolazioni di un'area che punta invece sul turismo. A parlare dell'iter giudiziario di opposizione al parco eolico è stato ieri il legale incaricato dai due Comuni l' avv. Stefano Polizzotto che ha preso parte alla seduta consiliare monotematica svoltasi in municipio. Assenti i deputati gelesi impegnati in altra riunione a Caltanissetta, c'erano i componenti del comitato «No Peos» di Gela Giovanni Iudice, Giuseppe La Spina e Fabio Leopardi, Salvatore Licata per il Comitato No Peos di Licata e Silvio Scichilone per quello di Butera. Per l'amministrazione comunale gelese c'era l'assessore Giuseppe Ventura. L'avv. Polizzotto ha ricordato che i ricorsi presentato contro il parco eolico sono tre: il primo contro il decreto ministeriale del 2012, l'ultimo contro quello del 2014 in cui il ministero autorizza il progetto sostenendo che non necessita di Via-Vas. Se il primo ricorso è stato sostenuto dai Comuni di Licata, Gela, Palma di Montechiaro e dalla Provincia di Caltanissetta, il secondo ed il terzo vede presenti solo Gela e Licata.
Gela presentò ricorso perchè inizialmente il progetto era più ampio e ricadeva pure nel suo territorio poi fu ridimensionato. Dieci i motivi indicati nel ricorso per contrastare le pale eoliche. Durante il dibattito è emerso che tra i motivi indicati non vi è quella della presenza di reperti archeologici importanti nei fondali del Golfo di Gela. I Comitati No Peos vogliono che al Tar si indichi questo aspetto che ha consentito all'avv. Chiara Donà delle Rose di contrastare un progetto simile nelle acque di Trapani. Si presenterà un altro ricorso a sostegno dei primi tre se l'amministrazione comunale aiuterà il comitato nelle spese da sostenere. Di questo si parlerà lunedi durante l'incontro con i capigruppo ed il comitato. Il sindaco sembra orientato ad assecondare queste richieste.
Il dibattito in aula si è trascinato a stento per la solita distrazione dei consiglieri e il consueto comportamento simile allo stare ad oziare e gozzovigliare in un bar. Comunque la posizione dei consiglieri e dell' amministrazione gelese è stata di chiara opposizione al progetto fin dal 2006. Non lo è stata quella di Butera. Se consiglio e giunta hanno detto no, l'ufficio tecnico di Butera ha dato parere urbanistico favorevole ed in conferenza dei servizi il sindaco Luigi Cassisi non ha contrastato il progetto, come ha detto nel suo intervento Silvio Scichilone. Pare che al sindaco Cassisi bastino i 250 - 300 mila euro di royalties promessi alle casse del suo Comune che ospita nel suo territorio gli attraversamenti a terra del parco eolico. Così se a Termoli si è potuto contrastare un parco eolico a 8 miglia dalla costa, nel Golfo di Gela si dovranno accettare le pale a 3 miglia cioè davanti agli occhi, come ha specificato Salvatore Liardo.
Enrico Vella ha cercato di ottenere una commissione per analizzare il ricorso al Tar ed aggiungere così altre motivazioni non presenti. Non c'è riuscito perchè Piero Lo Nigro che stava dirigendo il consiglio ha chiuso i lavori in tutta fretta. Ne è seguita la protesta di vari consiglieri costretti a rinunciare all' intervento. - Di fatto si è raggiunto l'obiettivo che si voleva raggiungere e cioè avere informazioni sui ricorsi pendenti e creare le basi per far sì che il Comune sostenga le spese del ricorso straordinario che sarà presentato dall' avv. Delle Rose presente in aula con un suo collega di studio. Lunedi si discuteranno i dettagli. In via di preparazione la manifestazione contro il parco eolico fissata inizialmente per il 12 aprile ma che potrebbe subire uno slittamento al 14. M. C. G.
Commenti (1)add
... : roccogua
Evidentemente le spiagge di Falconara, Desusino e Tenutella non interessano e non sono frequentate dall'attuale sindaco del Comune di Butera.
Saluti.
07 aprile 2014
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy
 
 
Sondaggi
Quale aspetto si dovrebbe maggiormente curare?
 
Chi è in Chat
Toolbar
Scarica la Toolbar di Buteraweb.it
Ultimi Commenti
Inaugurata “Piazza Butera” ...
nel 2017 ad agosto sono stato a gevelsberg ....in piazza butera ..dopo 45 anni ...era il mio sogno d...
Labbate: «non ho mai fatto ...
Sono stato a geversberg a agosto 2017 la piazza butera mi sembrava molto piu' grande a vederla da ...
Sdegno e rabbia per l’uccis...
mi chiedo perchè non veniva affrontato senza legarlo? solo i codardi lo sanno.
Sdegno e rabbia per l’uccis...
Non ho parole per descrivere quello che sento,anche se la notizia e` stata publicata mesi fa l`idea ...
Gli ultimi download
Un articolo a caso
Statistiche
1536 registrati
0 oggi
0 ieri
0 questa settimana
0 questo Mese
Buteraweb.it Partners