Home
NEWS
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 7 visitatori online
Nessun utente online
Le vostre ultime foto

 

 

 

 



Ultimi video inseriti
Butera Sicilia
Butera Sicilia
Butera Sicilia

Ricordo della figura di padre Mario Scarlata PDF Stampa E-mail
Fonte: "Giornaleonline.lasicilia.it", Ed. di Caltanissetta dell'12 Ottobre 2013, pag.33

Ricordo di padre Mario: «Butera evitò le bombe»


Butera. c. l.) La parrocchia Maria Ausiliatrice, di cui è parroco padre Aldo Contraffatto, domani mattina, in occasione della Messa delle 11, ricorderà l'opera e la figura di padre Mario Scarlata. Originario di Valguarnera, padre Scarlata è stato vicario foraneo di Butera dal 1929 al 1964. Tutt'oggi, i buteresi più anziani, nel momento in cui sentono pronunciare il suo nome, mostrano un atteggiamento di grande devozione e riconoscenza per la meritoria opera portata avanti da questo prete nel corso della sua esperienza pastorale.
Padre Aldo Contraffatto, nel settantesimo anniversario dei bombardamenti a Butera, ha deciso non solo di celebrare una messa in memoria di padre Mario, ma anche di far raccontare ai bambini, con testimonianze da parte di anziani buteresi, le gesta di quel parroco che tanto bene fece a Butera e ai buteresi. In particolare sarà ricordato quel giorno di ottobre del 1943 quando padre Mario, assieme ad un manipolo di cittadini buteresi, ebbe il coraggio di andare incontro agli americani riuscendo a convincerli che a Butera non c'era alcuna sacca di resistenza nazi fascista come invece gli alleati ritenevano. Un gesto che, praticamente, salvò il centro abitato buterese da un bombardamento.
Gli americani erano convinti che Butera potesse rappresentare una roccaforte che i nemici avrebbero potuto sfruttare per resistere ad oltranza. Padre Mario Scarlata decise di andare incontro agli americani: con una bandiera bianca andò in segno di pace e si appartò con un colonnello italo americano al quale diede ampie rassicurazioni circa il fatto che a Butera non c'era alcuna sacca di resistenza militare, evitando il bombardamento.
Filippo Di Vita, Giuseppe Ragusa e Rocco Lo Bartolo racconteranno quella esperienza vissuta 70 anni fa.
Commenti (0)add
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy
 
 
Sondaggi
Quale aspetto si dovrebbe maggiormente curare?
 
Chi è in Chat
Toolbar
Scarica la Toolbar di Buteraweb.it
Ultimi Commenti
Inaugurata “Piazza Butera” ...
nel 2017 ad agosto sono stato a gevelsberg ....in piazza butera ..dopo 45 anni ...era il mio sogno d...
Labbate: «non ho mai fatto ...
Sono stato a geversberg a agosto 2017 la piazza butera mi sembrava molto piu' grande a vederla da ...
Sdegno e rabbia per l’uccis...
mi chiedo perchè non veniva affrontato senza legarlo? solo i codardi lo sanno.
Sdegno e rabbia per l’uccis...
Non ho parole per descrivere quello che sento,anche se la notizia e` stata publicata mesi fa l`idea ...
Gli ultimi download
Un articolo a caso
Statistiche
1536 registrati
0 oggi
0 ieri
0 questa settimana
0 questo Mese
Buteraweb.it Partners