Home arrow Archivio Notizie arrow Misteriosi "avvertimenti" contro l'Esperto
NEWS
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 4 visitatori online
Nessun utente online



Misteriosi "avvertimenti" contro l'Esperto PDF Stampa E-mail
Tratto da "La Sicilia, ed. Caltanissetta del 5 Ottobre 2007

PRIMA I NECROLOGI SUL TERGICRISTALLO, ORA LA PORTA DI CASA FORZATA
Misteriosi «avvertimenti» contro l’esperto nominato dal sindaco di Butera

BUTERA. Sarebbero da ricercare nell’imbarbarimento del clima politico e sociale in città, le radici degli episodi minacciosi ai anni dell’avv. Pippo Messina, esponente Ds, ed esperto in affari legali del sindaco Luigi Casisi. Ma non si esclude anche l’ipotesi di qualche diniego, nel corso dell’attività a fianco dell’amministrazione, a richieste non legittime. Così la pensano la vittima ed i suoi alleati politici. Ritornato in città da Lucca appena una settimana fa, Pippo Messina è stato oggetto di ben tre avvertimenti. Sei giorni fa ignoti gli hanno fatto trovare dentro l’auto posteggiata sotto casa un necrologio strappato da un muro. L’indomani l’esponente politico ha trovato vari altri necrologi sul tergicristallo della sua auto che aveva praticamente un aspetto funebre. L’esponente del centrosinistra ha pensato a scherzi di pessimo gusto. Ma gli attacchi si sono fatti più pesanti.
Mercoledì sera di ritorno da Catania, Pippo Messina e la moglie hanno trovato la porta del loro appartamento di via Torino manomessa in modo tale che non riuscivano ad aprire. Gli ignoti malviventi erano nelle condizioni di entrare e rubare ogni cosa. Ma non l’hanno fatto. Perciò l’episodio è stato letto come un avvertimento. Amareggiato per questi episodi, Pippo Messina ha rappresentato la situazione incandescente che si vive a Butera. "Si stanno verificando estorsioni, circola droga e la lotta politica si è imbarbarita - ha detto l’avv. Messina – da qualche mese circola un giornalino intitolato il “Grillo parlante” in cui io vengo attaccato per i compensi che percepisco come esperto. Compensi fissati dalla legge ma ridotti per mia volontà del 20% e dal 1° gennaio ridotti ulteriormente. Se la prendono con me, additandomi alla gente come chi mangia i soldi del Comune. E’ facile in una situazione simile armare la mano di chi poi compie certe azioni. Al Comune, comunque, mi occupo di varie cose delicate e spesso non si può dire sempre si a tutti".
Solidarietà all’avv. Messina a nome dell’intero nascituro Pd è stato espresso da Gino Vassallo che ha annunciato un comizio per lunedi. "C’è oggi a Butera un clima difficile e pericoloso - ha detto Vassallo - l’imbarbarimento della politica ad opera di chi ha perso le elezioni e non si rassegna contribuisce a lasciare spazio a chi preferisce la via dell’illegalità alla legalità".
M. C. G.
Commenti (2)add
:o : *****
il mio unico commento è: sono d'accordo ad avere ognuno ideee politiche diverse, ma non vi vergonate ad ESAGGERARE?
07 ottobre 2007
... : giuseppe
La Politica E politica Perche Si Parla e si Discute Demograticamente , E non Con la Forza , E avertenze Criminale..
A PIPPO MESSINA un augurio Di buon lavoro Demogratico.

Giuseppe
Germania
17 ottobre 2007
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy