Home arrow Archivio Notizie arrow Finanziati 2 progetti per i cantieri di servizio
NEWS
RepTv

Autostrade, quattro mesi fa De Micheli chiese al premier di decidere. Ecco la lettera che lo prova

Revoca Autostrade, Conte prende tempo. âLa decisione spetta a tutto l'esecutivoâ

Di Maio nella tana del nemico, incontro col supermanager Mion

Governo Conte, scaduto il tempo del rinvio
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Nessun utente online



Finanziati 2 progetti per i cantieri di servizio PDF Stampa E-mail
Fonte: "Giornaleonline.lasicilia.it", Ed. di Caltanissetta del 25 Aprile 2014, pag.27

Finanziati due progetti per i cantieri di servizio


Butera. Il Comune di Butera è il primo in Provincia di Caltanissetta ad aver avuta ultimata l'istruttoria per i cantieri di servizio e ad essere pronto per l'avvio. A renderlo noto nella giornata di ieri è stato l'assessore regionale al lavoro Giuseppe Bruno. In particolare, l'assessorato regionale ha comunicato che il Dipartimento regionale Lavoro ha già ultimato la relativa istruttoria e sono pronti per l'avvio i primi 57 progetti esecutivi di cantieri di servizio elaborati da 27 comuni siciliani. Di questi, l'unico della provincia di Caltanissetta è quello di Butera che ha avuto finanziati due progetti.
«Tali interventi - ha detto l'assessore Bruno - partiranno nei prossimi giorni e consentiranno di avviare al lavoro le prime 700 unità di operatori, che percepiranno una media di 700 euro mensili, per attività di collaborazione con gli operatori specializzati delle Amministrazioni Comunali per la sistemazione del verde pubblico, la vigilanza nelle scuole, la pulizia di strutture pubbliche».
Si tratta, ovviamente, di una prima tranche di un piano che interesserà tutti i Comuni della Sicilia impegnando circa 20.000 unità con un investimento finanziario di 50 milioni di Euro. «Nei prossimi giorni - ha sottolineato l'assessore regionale - saranno sollecitati tutti gli altri Comuni della Sicilia per rendere esecutivi tutti i progetti cantierabili, in modo che possano essere attivate ed impiegate tutte le risorse economiche disponibili per offrire servizi alle comunità ed alleviare il disagio dei soggetti più bisognosi».
Commenti (0)add
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy