Home arrow Archivio Notizie arrow Elezioni Comunali: accolto il ricorso al TAR
NEWS
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 10 visitatori online
Nessun utente online



Elezioni Comunali: accolto il ricorso al TAR PDF Stampa E-mail
Tratto da "La Sicilia", ed. Caltanissetta del 10 Novembre 2007

IL TAR ACCOGLIE IL RICORSO: LE SCHEDE VANNO RICONTATE
per l'elezione del Sindaco di Butera.


BUTERA. Le schede dei 3.556 cittadini che lo scorso 13 e 14 maggio espressero il loro voto per eleggere il sindaco di Butera saranno tutte controllate per stabilire se Luigi Casisi ricopre legittimamente la carica di sindaco.
Ieri, infatti, la terza sezione del Tar di Palermo ha disposto il controllo delle schede nelle sei sezioni elettorali di Butera accogliendo pertanto il ricorso presentato, tramite l’avv. Stefano Polizzotto, dal dott. Rocco Buttiglieri, candidato con la lista civica “Amiamo Butera” contro il sindaco in carica Luigi Casisi candidato, invece, nella lista “Libertà è partecipazione” e difeso dall’avv. Girolamo Rubino.
Fu uno scrutinio al fotofinish: Buttiglieri contese la vittoria all’avversario sino all’ultima scheda. Al termine dello sfoglio Luigi Casisi fu proclamato sindaco con 1.233 preferenze (pari al 34,67%) mentre al dott. Buttiglieri ne furono assegnati 1.191 (33,49%), cioè 42 voti in meno dell’avversario. Ma ci furono anche 83 schede nulle, di cui 5 bianche.
Il dott. Buttiglieri (che fu candidato a sindaco anche alle Amministrative di Butera del 2002) ha presentato il ricorso al Tar sulla scorta delle notizie raccolte circa l’andamento dello scrutinio e che riferivano di voti ingiustamente attribuiti all’avversario contenenti il nome scritto per intero (il caso Crocetta-Scaglione di Gela docet) o con l’uso di rafforzativi non consentiti dalla legge.
"Ho presentato il ricorso - ha detto il dott. Buttiglieri - perchè venga fugato ogni dubbio. Sullo scrutinio oggi non c’è chiarezza. Il controllo dei voti consentirà di stabilire con certezza chi per legge ha il diritto di fare il sindaco di questa città. Nulla contro il mio avversario. Se dal controllo dovesse emergere che spetta a lui governare, gli augurerò che lo faccia nel migliore dei modi e nell’interesse della città".
I buteresi dovranno convivere con il dubbio su chi sia il vero sindaco per altri quattro mesi. Il Tar ha fissato, infatti, per il prossimo 6 marzo la seconda ed ultima udienza relativa al ricorso di Buttiglieri contro Casisi. Per quella data il controllo delle schede sarà concluso e la sentenza del Tar stabilirà chi ha il diritto di indossare la fascia tricolore. In caso di «ribaltone» c’è sempre il Consiglio di giustizia amministrativa cui ricorrere.
M. C. G.
Commenti (2)add
Sindaco : giuseppe
Ma non C'è a Palermo pure lo stesso Problema?? Con Leoluca Orlando???
Perche non Si vuole mai Accettare Una vittoria o una sconfitta....
Questo non Aiuta Assolutamente, Per il Futuro Politico.
E animare Di PiÙ il Popolo ad Andare A votare, come è loro Diritto?????
Giuseppe
11 novembre 2007
... : pip
Non accettare la sconfitta è sinonimo di inconsistenza politica. Mi sembra che il popolo buterese abbia emesso la propria sentenza, e nulla, a parer mio, potrà ribaltarla.
11 novembre 2007
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy