Home
NEWS
F1, è morto Niki Lauda, aveva 70 anni. Tra i migliori piloti di sempre

RepTv

L’Europa e il voto necessario

Elezioni, La questione morale che può affondare la sinistra a Perugia

Governo, l’errore di usare lo scudo del Quirinale
Decreto sicurezza bis, Salvini chiede il voto subito in Cdm: "Testo limato". Di Maio: "Prima sciogliere i dubbi del Quirinale"

Radio radicale, stop alla proroga della convenzione: decisivo il no dei Cinque stelle. Bagarre in commissione

Rai, nove nomine decise dall'ad Salini. Fermata l'offensiva leghista su viale Mazzini

Cei, Bassetti: "Basta richiami esteriori ai simboli della fede. E ci sono troppi pregiudizi sul Terzo settore"

Pd, Zingaretti riapre la sezione a Casal Bruciato dopo le proteste anti-rom: "Torniamo in periferia per restarci"
Le Borse rimbalzano grazie agli spiragli nella guerra tech tra Usa e Cina

Tria, "Decreto famiglie senza coperture". Il M5s replica: "Ci sono, gliele spiegheremo"

Italia in stagnazione, per l'Ocse sarà un anno a crescita zero

Pensioni, doppio colpo sugli assegni più alti: via a taglio e conguaglio da giugno
Juventus, una panchina da assegnare: sondaggio

Euro Under 17: l'Italia vola in finale, Francia battuta in rimonta

Fair Play Finanziario, la Uefa deferisce il Manchester City

Football Leader 2019, premi al Torino e a Zaniolo
Mauro Ferrari: "Stamina un metodo sbagliato. Ma quei pazienti andavano ascoltati"

"Perché amiamo i cani? Semplice: è tutta una questione di geni"

"Uccidi il giornalista", è polemica sul gioco per smartphone

Sindone, nuova analisi: "Non ci sono prove che sia medievale"
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 4 visitatori online
Nessun utente online
Le vostre ultime foto

 

 

 

 



Ultimi video inseriti
Butera Sicilia
Butera Sicilia
Butera Sicilia

Convegno Uciim sull'istruzione a Butera PDF Stampa E-mail
Fonte: "La Sicilia", ed. Caltanissetta dell'11 Novembre 2010

«La scuola ri-formata»: convegno Uciim sull'istruzione


Butera. Con un convegno sul tema: "La scuola ri-formata: problemi e prospettive" si è aperto l'anno sociale 2010/2011 della sezione Uciim (Associazione professionale cattolica di insegnanti, dirigenti e formatori) di Butera  presieduta dal prof. Vincenzo Calaciura. A relazionare sul tema del convegno - che ha avuto luogo nel salone parrocchiale del Santuario di San Rocco - è stata la vicepresindente nazionale con funzioni vicarie, prof. Rosalba Candela.
Partendo dalla premessa che la nostra è una società "liquida" in cui gli adulti faticano ad offrire ai giovani un mondo coerente di valori e di certezze, la prof. Candela ha sottolineato l'importanza del ruolo della scuola «primo motore - ha detto - che deve offrire modelli significativi per le trasformazioni sociali». 
Ha poi tracciato un excursus sui cambiamenti che la scuola italiana ha avuto nell'ultimo decennio fino alla sua attuale configurazione iniziata due anni fa quando il ministro Maria Stella Gelmini, di concerto con i ministri dell'Economia e delle Fianze, emanò un "piano programmatico" incentrato sulla qualità dell'istruzione e sulla centralità della scuola quale sede privilegiata di formazione integrale della persona il tutto incastonato nella revisione degli ordinamenti scolastici e nella riorganizzazione della rete scolastica.
Un "piano" teso ad un razionale ed efficace utilizzo delle risorse umane - come ha sottolineato la relatrice - Per l'organico dei docenti il "piano" parla di superamento delle attività di codocenza, riconduzione a 18 ore di tutte le cattedre di scuola di primo e secondo grado, accorpamento di classi di concorso con una matrice culturale e professionale comune. Nel sottolineare che nell'attuale sistema l'aspetto professionalizzante è carente e che urge una specifica e qualificata formazione professionale, la prof. Candela ha presentato la proposta di legge n.3357 secondo la quale personale Ata e dirigenti scolastici saranno dipendenti regionali. D. V.
Commenti (0)add
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy
 
 
Sondaggi
Quale aspetto si dovrebbe maggiormente curare?
 
Chi è in Chat
Toolbar
Scarica la Toolbar di Buteraweb.it
Ultimi Commenti
Inaugurata “Piazza Butera” ...
nel 2017 ad agosto sono stato a gevelsberg ....in piazza butera ..dopo 45 anni ...era il mio sogno d...
Labbate: «non ho mai fatto ...
Sono stato a geversberg a agosto 2017 la piazza butera mi sembrava molto piu' grande a vederla da ...
Sdegno e rabbia per l’uccis...
mi chiedo perchè non veniva affrontato senza legarlo? solo i codardi lo sanno.
Sdegno e rabbia per l’uccis...
Non ho parole per descrivere quello che sento,anche se la notizia e` stata publicata mesi fa l`idea ...
Gli ultimi download
Un articolo a caso
Statistiche
1536 registrati
0 oggi
0 ieri
0 questa settimana
0 questo Mese
Buteraweb.it Partners