Home arrow Archivio Notizie arrow Assestamento di bilancio nell’ultimo C.C.
NEWS
RepTv

Il pieno e il vuoto della sinistra

Se il Pd si fa male da solo

Sanremo, la politica canta al Festival

La prima cosa bella di martedì 21 gennaio 2020
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Nessun utente online



Assestamento di bilancio nell’ultimo C.C. PDF Stampa E-mail
Fonte: "La Sicilia", ed. Caltanissetta dell'1 Dicembre 2011, pag.34

Il bilancio sarà assestato
Navarra lascia il gruppo di maggioranza. L'Udc abbandona l'aula



Butera. Nel corso dell'ultima seduta consiliare è passato a maggioranza l'assestamento del bilancio di previsione 2011 e anche il riconoscimento di alcuni debiti fuori bilancio, nonché la proposta di ordine del giorno per la condivisione dell'azione di Coldiretti a tutela del vero "Made in Italy" agroalimentare. E' stato invece rinviato alla seduta del prossimo 6 dicembre (ore 18) il punto relativo al piano del traffico. In quella occasione, comunque, non sarà il presidente del consiglio Carmelo Labbate a presiederlo, ma il suo vice Rocco Boccadifuoco. Il motivo è legato ad impegni personali che lo stesso presidente del Consiglio ha reso noti al civico consesso.
Tuttavia, sono stati due i dati politicamente rilevanti dell'ultima seduta. Il primo che in seno alla maggioranza consiliare il consigliere del Pd Giovanni Navarra ha ribadito la volontà di non far più parte del gruppo di maggioranza "Libertà e Partecipazione" che sostiene l'amministrazione Casisi, ma di volere, al pari di quanto accaduto nel caso dell'Mpa, la creazione del gruppo consiliare del Pd. Il secondo dato è quello legato all'ennesima decisione da parte del gruppo consiliare di minoranza dell'Udc di abbandonare l'aula facendo così cadere i lavori del consiglio in prima seduta per mancanza di numero legale.
Una decisione che il capogruppo consiliare Emilio Tallarita spiega: «In precedenti sedute consiliari, con gran senso di responsabilità, restando in aula e non facendo cadere il numero legale, avevamo permesso lo svolgimento di diverse sedute; tuttavia, il nostro atteggiamento responsabile e costruttivo è stato ripagato da questa amministrazione con la mancata considerazione delle nostre proposte; in occasione della discussione al bilancio, avevamo proposto alcuni emendamenti importanti che la maggioranza ha tuttavia bocciato; a quel punto abbiamo deciso che, nel momento in cui la maggioranza non fosse risultata tale in consiglio, non avremmo più assicurato il numero legale».
Il sindaco Luigi Casisi ha replicato: «L'atteggiamento della minoranza è irriverente verso i loro stessi elettori; il loro ormai puntuale abbandono dell'aula consiliare appare pretestuoso oltre che politicamente inadeguato anche perché la mia amministrazione è da 4 anni che aspetta invano loro mozioni mai prodotte; come possiamo accogliere dalla minoranza proposte serie e concrete se finora non ci sono mai pervenute?».
Commenti (0)add
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy