NEWS
Alitalia, in arrivo il commissario. Governo: esclusa nazionalizzazione. Calenda: "Tra sei mesi vendita o liquidazione"

Russiagate, la Casa Bianca nega documenti per l' inchiesta su Michael Flynn. Due deputati: "Può essere incriminato"

Venezuela, crisi senza fine: 26 vittime, il governo conferma il no alle elezioni. Spunta la mediazione del Vaticano

Torino, parla la donna che ha ospitato per 9 anni il jihadista arrestato: "Ci ha tradito, Dio lo maledica"

25 Aprile tra le divisioni. Mattarella: "Ricordiamo senza odio né rancore". Comunità ebraica: "Storia è qui"
25 Aprile tra le divisioni. Mattarella: "Ricordiamo senza odio né rancore". Comunità ebraica: "Storia è qui"

Migranti, Frontex: "I trafficanti sfruttano l'obbligo di soccorso"

Il Pd all’attacco: "Il 5 Stelle Di Maio sostenuto dai La Torre"

Primarie Pd, lo spettro del flop affluenza

Quanto vale Parigi per l'Europa e i compiti di Renzi
Alitalia, in arrivo il commissario. Governo: esclusa nazionalizzazione. Calenda: "Tra sei mesi vendita o liquidazione"

Laptop gratis a bordo: la risposta di Qatar Airways al blocco tecnologico di Usa e Regno Unito

Compagnie aeree, la rivincita (in Borsa) delle major sulle low-cost

Def, Alitalia e lavoro: agenda calda per l'Italia
Nicchi e la rivoluzione Var: "Siamo pronti, l'arbitro d'area diventa arbitro video"

Tavecchio pronto alla rivoluzione: "Riforma serie A ha la priorità"

I 500 gol di Messi: radiografia di un campione

Totocalcio, 38mila italiani ancora inseguono il mito della schedina
Biologa italiana scopre il bruco che mangia la plastica: "Così è nata per caso la mia ricerca"

Ecco perché i leoni di Tsavo mangiavano gli uomini

La materia è più "strana" del previsto, lo conferma il Cern

Per astronauta Peggy Whitson il record permanenza nello spazio
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 19 visitatori online
Nessun utente online



Acconto Tari pari all’80% entro il 30 aprile PDF Stampa E-mail
Fonte: "IlFattoNisseno.it" del 10 Marzo 2016

Approvato in Consiglio acconto Tari all’80% da pagare entro il 30 aprile


Butera. Nel corso dell’ultimo consiglio la maggioranza si è spaccata sul regolamento Tari che conteneva la modalità di pagamento della tassa in due rate, di cui la prima con ruolo entro il 30 aprile e la seconda  a saldo entro il 31 ottobre. A creare questa frattura è stata la proposta di pagamento di un acconto pari all’80% del costo del servizio 2015 da pagare entro il prossimo 30 aprile, con il saldo da pagare con ruolo entro il 31 ottobre. Il consigliere indipendente di minoranza Silvio Scichilone ha considerato inammissibile la decisione dell’amministrazione. Non è stato da meno il nuovo gruppo consiliare “Patto per la rinascita” che, tramite Filippo Balbo (nella foto), ha contestato la stessa proposta di delibera ritenendo che tale percentuale sia molto alta. Il gruppo “Patto per la Rinascita” ha anche proposto un emendamento per ridurre la percentuale dell’acconto al 50% e l’altro 50% a saldo. Ma a tale proposta è stato dato parere contabile negativo.
Alla fine, è stata approvata a maggioranza la delibera che proponeva l’acconto dell’80% con i voti del gruppo Pd (Carmelo Labbate, Stefano Inzisa, Rocco Scichilone e Rosario Provinzano) e del consigliere Andrea Labbate (indipendente). I componenti del gruppo consiliare Patto per la Rinascita (Filippo Balbo, Rocco Trainito e Tiziana Carbone), assieme all’indipendente Silvio Scichilone si sono invece astenuti.
Commenti (7)add
... : dapo1944
Molto grave,anzi gravissima,l'approvazione da parte della maggioranza della delibera sul regolamento Tari che stabilisce un acconto da pagare entro il prossimo 30 aprile pari al 80 % della intera somma ed il rimanente 20 % entro il prossimo 31 ottobre.Ma si rendono conto che il paese è allo stremo delle forze a causa della grave crisi occupazionale che sta distruggendo la nostra precaria situazione economica?A nulla sono valse le proteste del consigliere indipendente di minoranza Silvio Scichilone che ne ha contestato la delibera. Anche il neo gruppo consiliare "Patto per la Rinascita"formato da Filippo Balbo,Rocco Trainito e Tiziana Carbone,unitamente a Silvio Scichilone,si sono dissociati da quella tremenda decisione e si sono astenuti...
15 marzo 2016
... : collaudare
La TARI deve essere pagata dagli utilizzatori degli immobili che producono rifiuti urbani per i quali opera il servizio di raccolta e smaltimento. ED io come altri che viviamo all'estero xche' dobbiamo pagare la tari?
30 marzo 2016
... : sandokan
Mi è arrivata la lettera per andare a pagare la TARI .Cari amministratori non vi rendete conto che 80% del totale per il 2016 è un po troppo perché non avete fatto come gli altri anni?
Vi servono soldi per l’estate buterese? BRAVI.
Di sicuro tu ” caro sindaco sarai ricordato come il peggior sindaco che Butera ha avuto”

08 aprile 2016
... : dapo1944
In questi giorni,ed esattamente il 18/04/2016, è stata presentata al Comune di Butera una petizione popolare,spontanea,di sensibilizzazione avente per oggetto l' importante tema riguardante la richiesta di rateizzazione Tributo TARI 2016.Come si ricorderà il Consiglio Comunale, in data 07/03/2016 e con delibera n° 8 ,ha stabilito il pagamento della TARI dell'anno in corso in due rate, di cui la prima dell'80% con riferimento alla somma pagata l'anno precedente.Ciò francamente ha provocato un generale malcontento inducendo la gente a non voler pagare.Da qui nasce un movimento spontaneo di GENTE POLITICAMENTE LIBERA che chiede almeno la rateizzazione di questo iniquo balzello. Primo firmatario della petizione è il Dott. Ing.Annibale Tinnirello,già assessore ed esperto in problemi tributari.In men che non si dica sono state raccolte 640 firme di cittadini che hanno accolto favorevolmente l'iniziativa.Finalmente Butera e i buteresi sembrano essersi svegliati dal lungo torpore in cui erano da tempo caduti,rispondendo positivamente all'iniziativa. Da ricordare che la petizione è stata inviata,oltre che al sig.Sindaco,anche agli assessori, al Pres.del Consiglio,ed a tutti i consiglieri affinché tutti ne prendano atto e prendano le misure e i provvedimenti necessari ,ognuno per le proprie competenze, al fine di cercare di alleviare il più possibile la tanto travagliata vivibilità dei cittadini. "Si suggerisce,scrive il primo firmatario,di adottare una gestione del servizio che permetta di adottare l'applicazione di una tariffa più equa e premi ed incentivi i comportamenti virtuosi dei cittadini... ",cosa che fino ad oggi non si è mai fatto.Questo ,in sintesi,è lo scopo ultimo di questa petizione,che non vuole assolutamente essere come un rifiuto ma come volontà sacrosanta di voler pagare il giusto,il più equo possibile, per cui la gente non tollera più di essere ulteriormente VESSATA.Ora, alla luce delle ultime notizie provenienti da tanti comuni limitrofi,corre l'obbligo di ricordare ai nostri amministratori che il comune di Sommatino abbia ridotto il costo della Tari di quasi 90.000 euro rispetto all'anno precedente ed offrendo un servizio che funziona perfettamente.Anche a San Cataldo il Sindaco ha azzerato la Tasi e ridotto la Tari. Mi chiedo :Come mai solo a Butera non si riesce a migliorare il servizio ad un costo accettabile ???...Che fine ha fatto lo slogan "PAGARE TUTTI PER PAGARE DI MENO ? Sarebbe gradito un riscontro da parte di qualcuno che ne mastica di politica...Grazie...Dapo 1944.
21 aprile 2016
... : collaudare
Il problema e' uno ( che quando servono gli eurii i comuni non badano a esclusioni chi o non chi deve pagare...la legge la fanno x tutti uguale anche x quelli non residenti) ...
23 aprile 2016
... : dapo1944
Finalmente pare che qualcosa si stia muovendo a Butera,dopo la raccolta delle 640 firme di cittadini liberi e promossa dall'ing.Annibale Tinnirello e con l'ausilio di numerosi cittadino ed esercenti locali. Difatti domani alle 18:00 sarà celebrato uno straordinario e monotematico Consiglio Comunale. Anche il consigliere Silvio Scichilone con un pubblico manifesto invita la cittadinanza tutta e partecipare, visto l' importanza del tema da trattare.Mi auguro solamente che tale iniziativa sia servita a sensibilizzare le coscienze degli amministratori al fine di promuovere nuove iniziative per non vessare ancora una volta la cittadinanza. PARTECIPIAMO IN MESSA E FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE.
28 aprile 2016
... : dapo1944
Emilio Podagra
Diario
Recenti
StatoFoto/videoAvvenimento importante


A cosa stai pensando?
Amici
Pubblica

Emilio Podagra
40 minuti fa ·
Finalmente pare che qualcosa si stia muovendo a Butera,dopo la raccolta delle 640 firme di cittadini liberi e promossa dall'ing.Annibale Tinnirello e con l'ausilio di numerosi cittadino ed esercenti locali. Difatti domani alle 18:00 sarà celebrato uno straordinario e monotematico Consiglio Comunale. Anche il consigliere Silvio Scichilone con un pubblico manifesto invita la cittadinanza tutta e partecipare, visto l' importanza del tema da trattare.Mi auguro solamente che tale iniziativa sia servita a sensibilizzare le coscienze degli amministratori al fine di promuovere nuove iniziative per non vessare ancora una volta la cittadinanza. PARTECIPIAMO IN MESSA E FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE.
foto di Emilio Podagra.
Mi piaceVedi altre reazioniCommentaCondividi
1Marina Rigazzi Morelli
7 condivisioni
Commenti
Emilio Podagra

Scrivi un commento...
Scegli file

Emilio Podagra
8 ore fa ·
Questa storia rispecchia la reale situazione italiana...gli italiani pagano debiti non contratti da loro ma causati dalla inefficiente politica.

La storia di questa signora ti farà capire cosa sta succedendo ora in Italia! Condividila
Rosina è la proprietaria di un bar, di quelli dove si beve forte. Rendendosi conto che quasi tutti i suoi clienti sono disoccupati e che quindi dovranno ri
NOTIZIEONWEB.ALTERVISTA.ORG
Mi piaceVedi altre reazioniCommentaCondividi
1Marina Rigazzi Morelli
1 condivisione
Commenti
Emilio Podagra

Scrivi un commento...
Scegli file

Emilio Podagra
22 ore fa ·
Per coloro che non lo sapessero...Ecco come stanno le cose in materia e spiegate dal dott.Annibale Marco Tinnirello,già assessore comunale :
Annibale Marco Tinnirello LEGITTIMO PENSARE
DICO LA MIA
Pare che la politica di palazzo possa fare tutto, compreso la delibera in cui ci si chiede di pagare l' 80% e per lo più, ci minacciano di avviso di accertamento per omesso pagamento. IO PERSONALMENTE NON PAGO entro il 30 aprile come imposto.
Perché ritengo che ci siano diversi elementi di illegittimità,
primo il mancato rispetto del regolamento comunale sulla tari approvato nel 2013 dal consiglio comunale,
secondo, la possibilità con stabilito per legge di pagare in unica soluzione entro in 16 giugno,
terzo, la tariffa stabilita deve riferirsi all'anno solare in corso e non ad anni precedenti. Personalmente pagherò l'intero importo solo dopo l'approvazione del piano finanziario cioè quando saprò realmente il costo del servizio dell'anno in corso, cioè il 16 giugno, per ora non pago.
28 aprile 2016
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy