NEWS
Alitalia, in arrivo il commissario. Governo: esclusa nazionalizzazione. Calenda: "Tra sei mesi vendita o liquidazione"

Russiagate, la Casa Bianca nega documenti per l' inchiesta su Michael Flynn. Due deputati: "Può essere incriminato"

Venezuela, crisi senza fine: 26 vittime, il governo conferma il no alle elezioni. Spunta la mediazione del Vaticano

Torino, parla la donna che ha ospitato per 9 anni il jihadista arrestato: "Ci ha tradito, Dio lo maledica"

25 Aprile tra le divisioni. Mattarella: "Ricordiamo senza odio né rancore". Comunità ebraica: "Storia è qui"
25 Aprile tra le divisioni. Mattarella: "Ricordiamo senza odio né rancore". Comunità ebraica: "Storia è qui"

Migranti, Frontex: "I trafficanti sfruttano l'obbligo di soccorso"

Il Pd all’attacco: "Il 5 Stelle Di Maio sostenuto dai La Torre"

Primarie Pd, lo spettro del flop affluenza

Quanto vale Parigi per l'Europa e i compiti di Renzi
Alitalia, in arrivo il commissario. Governo: esclusa nazionalizzazione. Calenda: "Tra sei mesi vendita o liquidazione"

Laptop gratis a bordo: la risposta di Qatar Airways al blocco tecnologico di Usa e Regno Unito

Compagnie aeree, la rivincita (in Borsa) delle major sulle low-cost

Def, Alitalia e lavoro: agenda calda per l'Italia
Nicchi e la rivoluzione Var: "Siamo pronti, l'arbitro d'area diventa arbitro video"

Tavecchio pronto alla rivoluzione: "Riforma serie A ha la priorità"

I 500 gol di Messi: radiografia di un campione

Totocalcio, 38mila italiani ancora inseguono il mito della schedina
Biologa italiana scopre il bruco che mangia la plastica: "Così è nata per caso la mia ricerca"

Ecco perché i leoni di Tsavo mangiavano gli uomini

La materia è più "strana" del previsto, lo conferma il Cern

Per astronauta Peggy Whitson il record permanenza nello spazio
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 19 visitatori online
Nessun utente online



Approvate in consiglio le misure correttive PDF Stampa E-mail
Fonte: "IlFattoNisseno.it" del 22 Febbraio 2016

Approvate in consiglio comunale le misure correttive relative a quanto deliberato dalla Corte dei Conti.


BUTERA. Il consiglio comunale ha preso atto delle misure correttive relative alla delibera con la quale la Corte dei Conti aveva evidenziato “criticità” in ordine alla situazione finanziaria del Comune. Nella relazione dell’amministrazione comunale è stato evidenziato: “si confermano le misure correttive messe in atto dall’Ente già nell’esercizio finanziario 2012 e confermate negli esercizi successivi; inoltre in ottemperanza all’ordine della Corte, si propone come misura correttiva di considerare il maggiore avanzo applicato pari a 285.540,58 euro come disavanzo di amministrazione che sarà applicato al bilancio di previsione e che, quindi, tutte le entrate, le disponibilità e i proventi derivanti da alienazione di beni patrimoniali disponibili, ad eccezione di quelle provenienti dall’assunzione di prestiti e di quelle aventi specifica destinazione per legge, saranno utilizzate per l’esercizio 2016 e per i due successivi 2017 e 2018 (95.180,20 euro per ciascun esercizio finanziario) per ripianare la quota di avanzo non correttamente applicata”. 
L’ente comunale s’è anche impegnato a velocizzare gli incassi dei residui attivi e ad attuare un forte contenimento della spesa corrente limitandola alla disponibilità di cassa, alle spese obbligatorie e alle spese necessarie per garantire il mantenimento dei servizi esistenti; inoltre è stato evidenziato che le aliquote tributarie approvate dal consiglio comunale nel 2014 sono diminuite e la legge di stabilita 2016 impedisce di aumentare le aliquote comunali nel 2016 ad eccezione della Tari, si punta ad un aumento delle entrate correnti, velocizzando l’emissione dei ruoli Imu e Tares/ Tari. Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità dei presenti il provvedimento.
Commenti (0)add
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy