NEWS
Attenti alle guerre contro chi innova

I migranti, Salvini e l’ipocrisia dei soccorsi affidati ai libici

L’Amaca di Michele Serra (19/072018)

Brexit, l'allarme della Commissione Ue: "Prepariamo ci ad ogni eventualità"

Migranti, la Cei: "Non possiamo volgere lo sguardo altrove. No al clima di paura e rifiuto"
Legittima difesa, M5S frena. Conte: "Governo non incita all'uso delle armi". Bonafede: "No alla liberalizzazione"

Camere, alla Vigilanza Barachini (FI), al Copasir Guerini (Pd). Polemica sull'ex giornalista Mediaset

Assistente assunta al Mise: "Illazioni e sessismo". Di Maio si difende: "Non c'è persona più onesta".

M5S, voto su Rousseau per scegliere i candidati al Csm: il più votato Alberto Maria Benedetti, ordinario di Privato
Borse incerte fra dazi e trimestrali. Ue pronta a reagire a tariffe Usa sulle auto

Modello 730, il 23 luglio la scadenza per l'invio

Dalla Telecom a Fincantieri. I dossier caldi e l'impasse Cdp

Prestito vitalizio ipotecario, occhio alle trappole
Instagram, con un 'Buongiorno' Cristiano Ronaldo sfiora il record: oltre 6 milioni di like in poche ore

Merlin, il pallone della Serie A

Kylian Mbappé, l'enfant prodige del Mondiale dona la vincita in beneficenza

Chievo a Parma rischiano la serie A: richiesta di sanzioni pesanti
Esiste una nuova era geologica ed è quella in cui viviamo

Ecco il primo pane della storia. Risale a 14mila anni fa

Sammy Basso si laurea in Scienze con 110 e lode: un'altra vittoria per il ragazzo affetto da progeria

Il pianto di un bimbo di 4 mesi ci fa capire che voce avrà da grande
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 2 visitatori online
Nessun utente online



Parco offshore, Tar boccia accesso agli atti PDF Stampa E-mail
Fonte: "Quotidianodigela.it" del 4 Febbraio 2016

Il parco eolico contestato, le associazioni chiedevano l'accesso agli atti: il Tar Lazio le boccia



Gela. Un altro punto a favore della Mediterranean Wind offshore e del progetto di parco eolico che dovrebbe essere realizzato lungo la costa del Golfo di Gela.
Gli atti della procedura d'infrazione. I giudici del Tribunale amministrativo del Lazio, infatti, hanno appena emesso due ordinanze che dichiarano l’inammissibilità dei ricorsi presentati da una serie di associazioni ambientaliste. Nei ricorsi, i legali delle associazioni chiedevano l’annullamento del parere che ha escluso il progetto del parco eolico dalle procedure di verifica dell’impatto ambientale e del silenzio diniego relativo all’istanza di accesso agli atti che stanno caratterizzando la procedura d’infrazione avviata ai danni dello Stato italiano da parte dei tecnici europei, soprattutto sul fronte della possibile violazione delle norme comunitarie in materia di tutela dell’avifauna.
I giudici amministrativi romani, però, hanno dichiarato l’inammissibilità dei ricorsi partendo proprio dalla richiesta di accesso agli atti della procedura d’infrazione europea. “Come affermato dalla giurisprudenza amministrativa – scrivono i giudici del Tar Lazio - è inammissibile la richiesta di aver copia dei documenti riguardanti la procedura di infrazione avviata contro la Repubblica italiana. Si tratta, infatti, di documenti che, allo stato, riguardano solo due soggetti, la Commissione e lo Stato. E’ vietata la divulgazione per il pregiudizio che una diffusione oltre l’ambito soggettivo innanzi indicato potrebbe recare allo svolgimento delle indagini, documenti sui quali, come insegna la giurisprudenza del giudice comunitario, gli Stati membri “hanno diritto di attendersi che la Commissione conduca in modo riservato le indagini che potrebbero eventualmente sfociare in una procedura per inadempimento”. Di conseguenza, per i giudici amministrativi “essendo della decisione unicamente competente la Commissione europea le eventuali determinazioni sono impugnabili esclusivamente dinanzi al Tribunale dell’Unione”.
Le associazioni contro il parco offshore. Tra i ricorrenti ci sono le associazioni Archeoclub, Legambiente, Triskelion e Italia Nostra, tutte rappresentate dagli avvocati Chiara Modica Donà Delle Rose e Giovanni Puntarello. Il parco eolico dovrebbe avere una capacità di circa 137 Mw e il progetto ne prevede la realizzazione lungo la costa che va dalla zona di Macchitella a quella marittima di Butera. Gli stessi giudici, nei prossimi mesi, entreranno nel merito dei ricorsi.
Commenti (0)add
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy