NEWS
La strage silenziosa delle Rsa

RepTv

Zaia furioso: "In Grecia non ci vedono più"

La Crew Dragon si distacca: parte l'applauso Nasa  

Sul treno appare il graffito in onore di George Floyd
Menu
Home
Archivio Notizie
Forum
Chat
Galleria Fotografica
Galleria dei Video
Annunci e Inserzioni
Messaggeria Privata
Download
La Community
Siti amici
Contatta lo Staff
Avviso | Chiudi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
 

Cultura e Tradizioni
La Storia
Chiese e Monumenti
I Riti Religiosi
In giro per Butera
Ricette Tipiche Locali
Utility e Svago
Giochi
Bollo Auto, Codice Fiscale
Indirizzi e Numeri Utili
Elenco Telefonico
Butera dal satellite
Mappa Stradale di Butera
Buteraweb.it TV
Attivita' Commerciali
Libro degli Ospiti
Web Radio
Atti Comunali
Chi e' online
Abbiamo 15 visitatori online
Nessun utente online



Salone parrocchia intitolato a Fabio Rampulla PDF Stampa E-mail
Fonte: "Giornaleonline.lasicilia.it", Ed. di Caltanissetta del 5 Aprile 2015, pag.33

Butera, salone parrocchia intitolato a Fabio Rampulla
Stasera la cerimonia nella chiesa di Maria Ausiliatrice


Butera. Si svolgerà stasera alle 19 la cerimonia di intitolazione della sala teatro della parrocchia Maria Ausiliatrice a Fabio Rampulla. Quest'ultimo, nonostante sia scomparso tragicamente da ventisei anni, continua a restare nei cuori non solo della comunità parrocchiale di Piano della Fiera, ma anche della stessa comunità buterese che ebbe modo di apprezzarne le sue qualità umane e di personalità.
Fabio Rampulla morì il giorno stesso nel quale avrebbe dovuto laurearsi a seguito di un incidente stradale a Catania. Oggi, a distanza di ventisei anni da quel tragico epilogo, la Parrocchia Maria Ausiliatrice, tramite il suo parroco padre Aldo Contraffatto, gli intitolerà il salone parrocchiale.
La cerimonia avverrà subito dopo la messa alle 19. «Fabio era un ragazzo straordinario, una persona impegnata e dotata di grande sensibilità e umanità che ha lasciato un gran vuoto nella nostra comunità», ha ricordato Padre Aldo Contraffatto, che ha aggiunto: «Ancora oggi il suo ricordo è vivo a Butera per cui, assieme a familiari e amici, lo ricorderemo per come merita». Un ricordo destinato a diventare memoria con l'intitolazione del salone parrocchiale a quel giovane tanto brillante che un destino crudele ha portato via alla sua famiglia e alla comunità buterese. Alla cerimonia di stasera saranno presenti la madre di Fabio, la signora Angela, e anche i suoi due fratelli, Matteo e Salvatore, con le rispettive famiglie, per commemorare al meglio un momento davvero significativo come quello legato all'intitolazione al loro caro fratello del salone parrocchiale della chiesa di Maria Ausiliatrice. Carmelo Locurto
Commenti (0)add
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy